La nuova mappa del cervello umano

La nostra corteccia cerebrale è suddivisa in ben 360 aree: più della metà era sconosciuta.

David Van Essen e, sullo schermo, la mappa appena elaborata.|ROBERT J. BOSTON

Una mappa della corteccia cerebrale di una precisione mai raggiunta prima è pubblicata questa settimana sulla rivista Nature. La mappa suddivide la parte più esterna del nostro cervello – quella che elabora le informazioni e le relative risposte, e ci permette di pensare, parlare e muoverci – in ben 360 aree (180 per ciascun emisfero), più della metà delle quali non era mai stata identificata prima.

 

Questo livello di dettaglio permetterà di comprendere meglio malattie come le demenze, l’autismo o l’epilessia, che dipendono proprio da anomalie nella corteccia, e potrà anche chiarire perché il sistema nervoso centrale dell’uomo è così speciale.

 

In giallo, l’area che si attiva quando si ascolta una storia. | MATTEW F. GLASSER, DAVID C. VAN ESSEN

STRUTTURE E FUNZIONI. Lo studio ha coinvolto una dozzina di ricercatori coordinati da David Van Essen, direttore del dipartimento di neuroscienze dell’università di Washington e capo delloHuman Connectome Project(progetto connettoma umano).

 

Partito nel 2010, questo progetto si propone si identificare le connessioni fra le diverse aree del cervello, e molti dei dati utilizzati per la mappatura appena pubblicata arrivano proprio da qui. In particolare, le 360 zone sono state circoscritte in base allo spessore della corteccia cerebrale nei diversi punti, alle connessioni con altre zone cerebrali e alle funzioni svolte. Si è così scoperto, per esempio, che nella regione linguaggio esiste una piccola area che si attiva soltanto quando si ascoltano delle storie; e che in quella della visione, un gruppo di neuroni determina esclusivamente l’ampiezza del campo visivo.

fonte focus by celpp

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

I cookie di preferenza consentono a un sito Web di ricordare le informazioni che modificano il modo in cui il sito web si comporta o sembra, come la tua lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

I cookie necessari aiutano a rendere un sito Web utilizzabile abilitando funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito web. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi