Gravidanza: l'attività fisica fa bene alla mamma e al bebè

Praticare una moderata attività fisica durante la gravidanza giova alla salute di mamma e bambino. Oltre a migliorare l’umore e la qualità del sonno delle donne incinta, consente, infatti, di prevenire un accumulo eccessivo di peso, che potrebbe aumentare il rischio di obesità infantile per il nascituro. Ma non tutti gli esercizi sono indicati durante questo periodo: gli esperti consigliano di camminare, nuotare, utilizzare la cyclette, praticare lo yoga prenatale e l’aerobica a basso impatto. Naturalmente, prima di iniziare a fare sport, è consigliabile consultare il medico curante per verificare se sia possibile allenarsi in sicurezza.

Nuotare –  Secondo gli esperti, il nuoto è l’attività ideale da svolgere in gravidanza, perché elimina i rischi di cadere sull’addome e, di conseguenza, di ferire il bambino. Inoltre, praticare gli esercizi in acqua consente di muoversi senza mettere sotto pressione le articolazioni. Lo stile di nuoto più indicato è quello “a rana”, perché non prevede la rotazione del busto o del pancione.

Camminare – Passeggiare velocemente consente di allenare il sistema cardiovascolare senza sovraccaricare ginocchia e caviglie. Gli esperti consigliano di fare ogni giorno una lunga camminata a passo svelto, per tutto l’arco dei nove mesi. Occorre, in ogni caso, prestare attenzione a come e dove si cammina: mentre il bambino cresce, il centro di gravità si sposta, per cui si rischia più facilmente di perdere l’equilibrio. Pertanto, è consigliabile passeggiare su superfici lisce e fare attenzione a buche, sassi e altri ostacoli.

FONTE: (salute24.ilsole24ore.com)

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

I cookie di preferenza consentono a un sito Web di ricordare le informazioni che modificano il modo in cui il sito web si comporta o sembra, come la tua lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

I cookie necessari aiutano a rendere un sito Web utilizzabile abilitando funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito web. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi