Otto alimenti che mantengono giovane il cervello. Ecco quali sono

Una corretta alimentazione può aiutare a mantenere il cervello giovane e a rallentare il declino cognitivo. Ad affermarlo sono i ricercatori dell’Institute of Food Technologists di Chicago (Usa), che hanno stilato un elenco di alimenti e integratori che, se consumati regolarmente, possono rallentare l’invecchiamento cerebrale e prevenire l’insorgere della demenza.

 

1) Cioccolato – I flavanoli contenuti nel cacao, oltre a migliorare la circolazione sanguigna, aiutano a potenziare le capacità mnemoniche. Secondo un recente studio, infatti, i flavanoli del cacao sviluppano le funzionalità del “giro dentato”, una specifica area dell’ippocampo, responsabile della formazione di nuovi ricordi.

 

2) Mirtilli – Noti per le loro proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, questi frutti potrebbero avere effetti positivi anche sulle facoltà neurocognitive. Secondo gli esperti, infatti, potrebbero rafforzare la segnalazione neuronale tra le diverse aree cerebrali.

 

3) Noci – Mangiare ogni giorno tre/quattro noci potrebbe ridurre il rischio di sviluppare l’Alzheimer, oppure ritardare l’insorgenza o rallentare la progressione della malattia.

 

4) Omega 3 – Oltre a prevenire le malattie cardiache, questi acidi grassi potrebbero avere effetti positivi sulle facoltà cognitive. Nel corso di una ricerca, è emerso che la memoria dei topi che erano stati nutriti con gli integratori di omega 3 risultava significativamente migliore di quella degli altri roditori.

 

5) Citicolina – Si tratta di una sostanza naturale che si trova in ogni cellula del corpo umano e favorisce lo sviluppo del tessuto cerebrale. In particolare, la molecola fornisce i nutrienti essenziali affinché il cervello possa generare impulsi elettrici, migliora la comunicazione tra i neuroni e protegge le strutture nervose dai danni dei radicali liberi. Studi clinici hanno dimostrato che assumere integratori di citicolina aiuta a mantenere integre le funzioni cognitive durante l’invecchiamento.

 

6) Magnesio – Gli alimenti ricchi di magnesio, come avocado, soia, banane e cioccolato fondente, sono spesso consigliati a chi ha sperimentato gravi traumi cerebrali.

 

7) Colina – La colina, presente nelle uova, favorisce la comunicazione tra le cellule cerebrali e il resto del corpo. Inoltre, sarebbe in grado di proteggere il cervello in età anziana, prevenendo lo sviluppo del declino cognitivo.

 

8) Fosfatidilserina e acido fosfatidico – Due studi pilota hanno dimostrato che, negli anziani, la combinazione di fosfatidilserina e acido fosfatidico può migliorare il processo di memorizzazione, l’umore e le prestazioni cognitive.

FONTE: (ilsole24ore)

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

I cookie di preferenza consentono a un sito Web di ricordare le informazioni che modificano il modo in cui il sito web si comporta o sembra, come la tua lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

I cookie necessari aiutano a rendere un sito Web utilizzabile abilitando funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito web. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi