Weekly Reader Zone

Proposta di un economista: lavorare solo 4 giorni la settimana per poter rendere meglio

Può sembrare una provocazione che farà sorridere chi è appena rientrato dalle vacanze e arrabbiare chi un lavoro non lo trova, ma lavorare meno è un elisir di salute e benessere. Tanto che il docente di Economia dell’University of Leeds David Spencer propone fine settimana di tre giorni tutto l’anno, per migliorare la salute e la produttività dei lavoratori.

L’articolo, scritto dall’economista per The Conversation, sta rimbalzando sulla stampa britannica. Nel testo si evidenzia come, in base a diverse ricerche recenti, lavorare troppo fa male alla salute, fisica e psichica. Moltiplicando così il rischio di incappare in un ictus, in una cardiopatia o di ammalarsi di diabete.

Non solo. «Lavorando la maggior parte del tempo, perdiamo occasioni preziose per stare con famiglia e amici». E soprattutto perdiamo l’abilità di fare ciò che «dà valore alla vita». Secondo Spencer si finisce per cadere in una trappola: lavoriamo talmente tanto che non c’è tempo né energia per trovare modi di vita alternativi.

Insomma, il lavoro oggi non ci rende liberi, ma piuttosto rende più difficile riuscire a realizzare se stessi. Tutto questo dovrebbe spingerci a comprendere «la necessità di lavorare meno». E a ripensare la stessa etica del lavoro: lavorare meno può essere una via per farlo meglio, e per godersi di più la vita. In che modo? Le tecnologie possono essere d’aiuto, anche se finora hanno moltiplicato la produttività, dilatando l’orario di lavoro.

Ma se i costi di lunghe ore in ufficio o in fabbrica sono una salute peggiore e un ridotto benessere dei lavoratori, anche la produttività ne risente, aggiunge l’esperto, convinto che “tagliando” l’orario di lavoro si può incidere su questo aspetto in modo positivo. La sfida è potente: reimmaginare la società abbracciando l’idea di lavorare meno, per vivere meglio la nostra vita.

FONTE: (focus.it)

 

No Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


I cookie statistici aiutano i proprietari di siti Web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e riportando informazioni in modo anonimo.

I cookie di preferenza consentono a un sito Web di ricordare le informazioni che modificano il modo in cui il sito web si comporta o sembra, come la tua lingua preferita o la regione in cui ti trovi.

I cookie necessari aiutano a rendere un sito Web utilizzabile abilitando funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito web. Il sito Web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi